Vai al contenuto

Progetto serie televisiva di genere catastrofico sul 2012

Mancavano sei anni al 2012 e ancora se ne parlava poco. Presentai un soggetto sull’avvento catastrofico della profezia Maya. Lo ritenevo tra i più pretenziosi tra i progetti ad  alto budget che ho scritto. Disperavo che qualcuno in Italia lo prendesse in considerazione e invece…

L’idea piacque al punto da far partire lo sviluppo per una serie televisiva e interessare delle produzioni estere. Il titolo: “Genesis 2012”  ma in produzione veniva chiamato semplicemente “ La Nave”.

Un video di presentazione in animazione 3D rende chiara l’idea della fiction.

Trailer promo 3D "Genesis 2012"

Purtroppo il progetto “naufragò” due anni dopo. Le cause furono varie, prima fra tutte la crisi che portò gli investitori stranieri europei a ritirarsi. Negli Stati Uniti invece, lo stesso anno,  Roland Emmerich annunciò la messa in produzione con la Sony Picture del film cinematografico “2012” scritto con Harald Kloser.

Quando vidi il film di Emmerich al cinema ebbi diversi colpi al cuore. Vidi realizzate alcune idee che avevo scritto nel 2006:  l’inabissamento delle coste tramite lo slittamento in mare delle placche tettoniche, la nave giocattolo che si rovescia in una pozza d’acqua come da scaletta di sceneggiatura ma, soprattutto, il nome della nave da crociera che soccombe agli tzunami in pieno oceano, la Genesis appunto. Nome da cui prendeva nome il titolo della serie, da me ideata, dove la nave da crociera vagava alla ricerca di un luogo dove attraccare solcando un oceano apparentemente infinito. A bordo non c’è più chi serve e chi è servito, esiste solo il “popolo della nave”.

Peccherò di presunzione, ma queste e altre coincidenze, mi hanno fatto sorgere il sospetto che la mia idea, portata anche al NAPTE di Miami, abbia fornito più di uno spunto a Roland Emmerich e Harald Kloser.

Scarica il soggetto "GENESIS 2012" in formato pdf