Vai al contenuto

Sviluppo serie televisiva nell’Italia degli anni ’60

Nel 2012 canale 5 è interessata a produrre una serie televisiva in costume.
Una casa di produzione mi incarica dello sviluppo dandomi una indicazione che si discosta dalle serie in costume ambientate tra il ‘700 e il ‘900; vogliono che scriva dell’Italia del boom economico degli anni 60 attraverso le vicende che si svolgono in un albergo di lusso situato nel comune di Stresa. Una località turistica splendida definita la Regina del lago Maggiore.
Per il resto mi lasciano carta bianca.

Sviluppai la bibbia di serie: sinossi – soggetto di serie – descrizione dei protagonisti con relative linee narrative verticali ed orizzontali ad integrazione del soggetto.

Ecco la sinossi del progetto:serie televisiva sull'Italia degli anni 60

Il complotto degli onesti

Sinossi

1960, lago Maggiore. L’arcipelago delle isole Borromee, un paesaggio fiabesco che resta immutato aldilà del tempo. Lo si può ammirare in tutto il suo splendore dai balconi del Gran Hotel Majestic.

Il lussuoso albergo vive un momento di prosperità e cavalca il benessere che si rispecchia nella sua danarosa clientela sempre pronta a divertirsi e folleggiare. Tutti coloro che vi lavorano  respirano questa ricchezza così vicina e così lontana dalla loro vita di servitori.
Inaspettata si affaccia anche per loro un’opportunità di ricchezza che va saputa cogliere con astuzia e scaltrezza. Uno schivo, quanto misterioso ospite, arriva al Grand Hotel. Il vecchio giardiniere  lo riconosce. Lo ha  visto quindici anni prima tra gli ufficiali nazisti in quello stesso albergo quando era il quartier generale tedesco ai tempi dell’occupazione.

Per quale motivo un ex nazista corre il pericolo di essere arrestato o peggio linciato? 

La domanda trova risposta nell’unica cosa che possa valere la vita di un uomo avido: una grande quantità di oro e gioielli che i nazisti avrebbero dovuto portare in Svizzera alla fine della guerra  e che dicerie vogliono nascosto da qualche parte nel Grand Hotel.

In molti che lavorano nell’albergo vogliono una parte del tesoro. Dal direttore  sino al giardiniere si stringono alleanze che si adoperano in subdole manovre per estorcere all’ex nazista il luogo dov’è sono nascosti i preziosi.
L’uomo scompare in circostanze misteriose. Nello staff del Grand Hotel si consuma una guerra clandestina per trovare indizi. Durante la ricerca la sete di denaro sconvolge gli animi:  relazioni amorose si stravolgono, si consumano drammi familiari… ma qualsiasi cosa accada tutti sono uniti nel tenere nascosta la ricerca del tesoro. Ciò che è giusto o e sbagliato oscilla sul piatto della bilancia. Nessuno, o quasi, vuole perdere l’occasione di diventare ricco e fare parte dello sfavillante mondo degli anni del boom economico.

La serie non fu mai prodotta al suo posto la da Rti e la Leader Movies nel 2013 girava per canale 5  “I segreti di Borgo Larici” ambientato nei primi del ‘900.
Nel 2014 Cattleya gira Grand Hotel, adattamento dell'omonima serie tv spagnola in onda su Antena 3, dal 2011 al 2013